Perché sceglierci 2019-06-27T14:48:30+00:00

PERCHÉ SCEGLIERE NOI

INNOVAZIONE

Alambicco Lavanda Toscana

I laboratori di Lavanda di Toscana non hanno mai smesso di studiare. I nostri tecnici ogni giorno lavorano su formule più naturali e più efficaci. Questa ricerca, per quanto onerosa, ci permette di ottenere prodotti di primissima qualità applicando le ultime tecnologie e conoscenze.

AMBIENTE

Amore Lavanda Toscana

L’ambiente è tutto. In tutte le fasi della produzione cerchiamo di minimizzare l’impatto ambientale. La lavanda viene irrigata solo in casi eccezionali e con acqua non potabile del nostro pozzo. La raccolta è manuale. I nostri laboratori per la produzione di olio essenziale e cosmetici utilizzano energie da fonti rinnovabili. Infine usiamo solo materiali di imballo ecologici e riciclabili.

QUALITÀ CERTIFICATE

Certified Lavanda Toscana

I nostri prodotti sono certificati da più istituti terzi e indipendenti, per garantire ai nostri clienti l’assoluta trasparenza e qualità della linea. Oltre ad ICEA e BioAgriCert che garantiscono l’approccio bio della nostra azienda e dei nostri prodotti, tutta la produzione è vegan friendly, libera da metalli pesanti e microbiologicamente testata.

A FIANCO DEL CLIENTE

Clienti Lavanda Toscana

Le persone di Lavanda di Toscana sono a disposizione del cliente per dargli tutte le informazioni possibili circa la nostra produzione. Vogliamo essere, per chi ci sceglie, un punto di riferimento per tutte le curiosità sui prodotti ma anche per le difficoltà che in un rapporto di collaborazione si possono incontrare.

CONTROLLO DELLA FILIERA

Raccolta Lavanda Toscana

Dalle nostre piante di lavanda otteniamo, attraverso distillazione per corrente di vapore, l’olio essenziale. Tutti i nostri prodotti hanno alla base esclusivamente il nostro olio essenziale il che garantisce una elegante profumazione e un’altissima qualità ed efficacia.

MATERIE PRIME

Spighe Lavanda Toscana

Conosciamo le nostre materie prime. La lavanda è interamente coltivata nella nostra azienda nelle colline del Chianti. La raccolta è fatta manualmente per garantire la qualità ed anche l’integrità delle piante. La coltivazione è in regime biologico certificato da ICEA.